CONFERIMENTO“STELLA AL MERITO DEL LAVORO”

CONFERIMENTO“STELLA AL MERITO DEL LAVORO”

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con propria circolare, ha comunicato anche quest’anno le modalità di presentazione delle domande per il conferimento delle decorazioni di “Stella al Merito del Lavoro”, che saranno consegnate il 1° maggio 2022.
Le proposte potranno essere presentate dalle aziende, dalle Organizzazioni sindacali ed assistenziali o direttamente dai lavoratori di ambo i sessi (operai, impiegati, quadri e dirigenti) che abbiano compiuto i 50 anni di età e siano stati occupati per un periodo minimo di 25 anni alle dipendenze di una o più aziende in maniera ininterrotta.
I candidati devono, inoltre, essere in possesso di ALMENO uno dei seguenti titoli, opportunamente documentati dal datore di lavoro:
· essersi particolarmente distinti per singolari merito di perizia, laboriosità e buona condotta morale (ad es.: valorizzando le situazioni dei lavoratori che svolgono la propria attività in particolari situazioni di difficoltà, personale o familiare);
· avere, con invenzioni o innovazioni nel campo tecnico e produttivo, migliorato ’efficienza degli strumenti, delle macchine e dei metodi di lavorazione;
· aver contribuito, in modo originale, al perfezionamento delle misure di sicurezza del lavoro (ad es.: ponendo in luce coloro che hanno anche indirettamente hanno fornito il proprio apporto nel fronteggiare l’emergenza);
· essersi prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.


Le domande dovranno pervenire non oltre il 31 ottobre 2021 alla Direzione Regionale del Lavoro per l’Emilia Romagna, Viale Mazzini n#12 40126 Bologna – a cui è affidata l’istruttoria – ed accompagnate dalla seguente documentazione scaricabile a questo link https://www.ispettorato.gov.it/it-it/il-ministero/Uffici-periferici-e-territoriali/
venezia/Pagine/Modulistica.aspx redatta in carta semplice:
1. autocertificazione di nascita, di cittadinanza italiana e di residenza (D.P.R. 445/2000) e dichiarazione di non aver mai conseguito la decorazione, se la domanda non è presentata dal diretto interessato;
2. attestato di servizio o dei servizi prestati presso una o più aziende fino alla data della proposta o del pensionamento;
3. attestato di perizia, laboriosità e condotta morale in azienda redatto dalla/e aziende che evidenzi le doti del candidato ed eventuali altri titoli posseduti tra quelli sopra indicati;
4. curriculum vitae;
5. dichiarazione di presa visione delle informazioni rese dall’INL in materia di trattamento dei dati, ai sensi e per gli effetti del GDPR – Regolamento Europeo della Privacy – n. 2016/679, pubblicate nel sito https://www.ispettorato.gov.it e, specificatamente al link https://www.ispettorato.gov.it/itit/Privacy/Documents/Mod-NLGDPR03.28- Servizio-per-il-conferimento-onorificenza-stella-al-merito-dellavoro.pdf;
6. fotocopia del documento di identità e del Codice Fiscale;
7. fotocopia del libretto di lavoro o, nell’impossibilità di recuperare tale documentazione, estratto contributivo INPS.
Le attestazioni di cui ai punti 2) e 3) ed eventualmente il curriculum vitae 4) potranno essere contenute in un documento
unico rilasciato dalla Ditta presso la quale il lavoratore presta servizio (se il lavoratore ha prestato servizio
presso più aziende, occorre presentare più attestati).
Devono inoltre essere inoltrate le seguenti informazioni:
• indicazione della residenza del candidato, ovvero del domicilio abituale, con l’indicazione del
corrispondente codice di avviamento postale;
• indirizzo di posta elettronica;
• recapito telefonico fisso e/o mobile.
Il Ministero sottolinea che le proposte avanzate per gli anni precedenti si intendono decadute, e che, per un eventuale
conferimento per il 2022, dovranno essere ripresentate entro i termini stabiliti.

Per ogni eventuale informazione e chiarimento sarà possibile contattare direttamente la Direzione Regionale del
Lavoro per l’Emilia Romagna all’email ITL.Bologna@ispettorato.gov.it.

Categorie: Imprese