PMI: voucher di 10.000 euro per la digitalizzazione

PMI: voucher di 10.000 euro per la digitalizzazione

Con l’art. 6 del Decreto Legge 145/2013 (Destinazione Italia) sono stati stanziati 100 milioni di euro per favorire la digitalizzazione delle PMI attraverso l’erogazione di contributi sotto forma di voucher fino a 10.000 euro ad impresa.
Tali agevolazioni, come previsto dal Decreto Legge, sono finanziate dalla Programmazione Comunitaria 2014-2020. Il 29 settembre u.s. il Ministro dello Sviluppo Economico ha predisposto il decreto attuativo del provvedimento, prevedendo lo schema standard del bando di gara che specifica i beneficiari (tutte le PMI), l’intensità di aiuto (50%) e le spese ammissibili quali:
• acquisto di software ed hardware
• acquisto di servizi per migliorare l’efficienza aziendale; modernizzare l’organizzazione del lavoro (anche mediante telelavoro); sviluppare soluzioni di e-commerce; favorire la connettività a banda larga e ultralarga; permettere il collegamento alla rete internet mediante satellite (acquisto di decoder e parabole, dove non sono disponibili soluzioni fisse);
• formazione qualificata.
Nonostante gli annunci della stampa, come già segnalato ad alcuni di voi che ci hanno contattato per approfondimenti, ad oggi gli incentivi non sono ancora operativi, in quanto il decreto è al vaglio del Ministero dell’Economia che deciderà sulla copertura finanziaria delle agevolazioni.
Il DL Destinazione Italia, infatti, indica come fonte finanziaria la “programmazione 2014-2020″ senza specificare su quale Programma avviene il “tiraggio” dei fondi. Dalle informazioni attuali, entro fine ottobre/inizio novembre dovrebbe essere chiara la scelta del Ministero dell’Economia in accordo con il Ministero dello Sviluppo Economico. Il decreto ministeriale dovrebbe essere pubblicato per metà novembre.
Per l’utilizzo delle risorse si deve comunque attendere l’approvazione da parte della Commissione Europea dell’Accordo di Partenariato nazionale 2014-2020, decisione attesa per massimo inizio dicembre.
Da nostre previsioni, se non ci sono problemi negli iter procedurali, l’agevolazione sarà operativa per metà dicembre 2014.

Categorie: Bandi e contributi