ECO BONUS: sostituzione di veicoli commerciali – scadenza 21 aprile 2017

BANDO PROROGATO AL 30 MAGGIO 2017

La regione Emilia Romagna ha approvato un bando, in attuazione del “Piano di azione ambientale”, che ha lo scopo di migliorare la qualità dell’aria incentivando la sostituzione dei mezzi commerciali più inquinanti con veicoli a minore impatto ambientale.

Il Bando “ECO BONUS per la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti di categoria N1 con veicoli a minor impatto ambientale“, si affianca agli interventi di limitazione della circolazione stabiliti con deliberazione della Giunta regionale, estesi nei 30 comuni previsti nel Pair 2020.

SOGGETTI CHE POSSONO PRESENTARE DOMANDA

Possono presentare domanda le imprese classificate come micro, piccole e medie imprese (MPMI) proprietarie di un autoveicolo di categoria N1 da destinare alla rottamazione, (pre-euro – Euro 1 – Euro 2 – Euro 3 – diesel) aventi sede legale/unità locale in uno dei 30 comuni soggetti alla limitazione della circolazione o in possesso di un pass annuale di accesso alla ZTL.

Ciascuna impresa può ricevere il contributo per la sostituzione di un solo veicolo. Hanno priorità di accesso al contributo le micro e piccole imprese, comprese le imprese artigiane.

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

Gli investimenti ammissibili riguarderanno la sostituzione del veicolo rottamato con un autoveicolo di nuova immatricolazione di categoria N1 di classe ambientale Euro 6 ad alimentazione:

- benzina/Gpl

- benzina/Metano

- Ibrida (benzina/elettrica)

- Elettrica

E` escluso l’acquisto in leasing.

L’autoveicolo acquistato deve essere necessariamente intestato alla medesima impresa che richiede il contributo e la proprietà dovrà essere mantenuta almeno per un anno dall’acquisto.

TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL CONTRIBUTO REGIONALE

L’entità del contributo è pari EURO 2.500 per ciascun veicolo di categoria N1 sostituito, previa rottamazione, con un veicolo di nuova immatricolazione. È prevista la concessione di un solo contributo per ciascuna impresa. La tipologia del contributo è in conto capitale.

SPESE AMMISSIBILI

Sono considerati ammissibili gli investimenti i cui ordinativi siano stati effettuati nell’anno solare in corso.

La procedura per l’ottenimento del contributo è articolata in tre fasi:

FASE 1: PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di contributo potrà essere inoltrata esclusivamente collegandosi all’applicativo web disponibile sul sito http://ambiente.regione.emilia-romagna.it dalle ore 14.00 del 10 aprile 2017 alle ore 12.00 del 21 aprile 2017. Per accedere alla piattaforma informatica occorre disporre di un account Federa di livello medio richiedibile in qualsiasi momento collegandosi all’indirizzo https://federa.lepida.it. A conclusione della FASE 1 il servizio competente provvederà ad approvare la graduatoria generale delle domande formulata secondo l’ordine cronologico di arrivo delle istanze alla piattaforma informatica con diritto di precedenza per le micro/piccole imprese.

FASE 2: INVIO DELL’ORDINE DI ACQUISTO (PERFEZIONAMENTO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO

Le imprese in posizione utile hanno tempo fino al 20 giugno 2017 per comunicare l’avvio dell’investimento mediante l’inoltro sulla piattaforma informatica dell’ordine di acquisto del nuovo veicolo.

FASE 3: RICHIESTA DI LIQUDAZIONE DEL CONTRIBUTO E RENDICONTAZIONE DELL’INVESTIMENTO

Per poter ricevere il contributo le imprese beneficiarie dovranno presentare la richiesta di liquidazione attraverso l’applicativo web sul sito http://ambiente.regione.emilia-romagna.it caricando nel sistema informatico i seguenti documenti in formato pdf:

- certificato di rottamazione del veicolo indicato in domanda;

- copia del certificato di proprietà del nuovo veicolo;

- copia del libretto di circolazione del nuovo veicolo;

- fattura di acquisto quietanzata del nuovo veicolo.

La richiesta di liquidazione e la relativa rendicontazione dell’investimento dovrà essere effettuata entro il 31/12/2017 a pena di decadenza del contributo.

Per maggiori informazioni: tel. 0542 619611

Categorie: Bandi e contributi